HomeMeteoGrandine grossa e temporali forti - l'Atlantico stride con la furia africana...

Grandine grossa e temporali forti – l’Atlantico stride con la furia africana – meteo Italia

METEO ITALIA. Sono già iniziati nel pomeriggio ed alcuni sono ancora in azione, parliamo dei forti temporali che stanno interessando le zone alpine e prealpine con grandine anche di grosso calibro e venti forti in grado di abbattere decine di alberi come segnalato nell’area dolomitica.

E’ solo l’inizio: nei prossimi giorni l’Atlantico continuerà a voler schiacciare verso sud la furia africana con l’intento sempre più deciso di respingere la bolla calda a sud del Mediterraneo; non sarà impresa semplice almeno inizialmente e questo significherà che l’Italia si troverà tra l’incudine ed il martello, nella zona di contatto tra queste due grandi masse d’aria profondamente differenti tra loro. L’Atlantico striderà con la furia africana e gli effetti non si faranno attendere.

Questo sarà quindi il presupposto di numerosi altri temporali, spesso anche intensi accompagnati ancora da grandine grossa e venti intensi che picchieranno più duro sul nord Italia.

- Advertisement -

In particolare rimarranno a rischio temporali forti le regioni a nord dell’Appennino mentre tutto il settore Alpino e Padano potranno spesso sperimentare fenomeni che potranno assumere anche carattere di forte intensità.

Calo delle temperature. Uno dei principali effetti di questa situazione transitoria sarà senza dubbio un primo calo delle temperature che si apprezzerà in modo via via più evidente nel corso del prossimo fine settimana ma limitatamente al settore nord Italiano ed in modo più blando sul settore centrale.

Per il momento insisterà ancora prepotente il caldo più a sud.

Attenzione dunque alle prossime giornate con l’Italia sempre più divisa tra forte instabilità sul nord ed altrettanto forte pressione africana sul sud.

ABBATTUTO IL MURO DEI 30 – E’ ESTATE PIENA – ECCO COSA SUCCEDERA’ DOMANI...

METEO TOSCANA. I valori termici registrati quest'oggi lasciano poco spazio ad interpretazioni: è stata una giornata estiva con il muro dei 30 gradi abbattuto...