HomeMeteo lungo termineBUFERE DI NEVE SULL'EST EUROPA, LA TENDENZA METEO AGGIORNATA SUL LUNGO TERMINE:...

BUFERE DI NEVE SULL’EST EUROPA, LA TENDENZA METEO AGGIORNATA SUL LUNGO TERMINE: COSA ACCADRÀ?

METEO LUNGO TERMINE. La foto che alleghiamo a questo intervento ritrae Atene che da questa mattina è sotto una fitta nevicata. La città ha accumulato diversi centimetri al suolo e, probabilmente, anche nei prossimi giorni il freddo non scherzerà. Tutto questo per entrare nel discorso che più ci preme affrontare nel nostro consueto aggiornamento serale circa il meteo a lungo termine.

ARRIVERÀ IL FREDDO E LA NEVE ANCHE IN ITALIA. Per il momento dobbiamo evidenziare due ipotetici scenari, diciamo ipotetici perchè ancora collocati molto avanti nel tempo: il primo riguarda indicativamente il prossimo fine settimana con una possibile nuova pulsazione fredda orientale che potrebbe riportare un calo delle temperature su tutta Italia ma, ancora una volta, soprattutto al sud peninsulare.

Il secondo scenario invece è quello che potrebbe profilarsi con l’avvio del mese di febbraio: c’è la possibilità infatti di un nuovo tentativo invernale di infilarsi anche sul Mediterraneo. Con tutte le tante incertezze del caso non possiamo ovviamente dire se sarà una fase fredda da est oppure un’entrata più occidentale (sempre che questa ipotesi venga avvalorata nei prossimi giorni).

Sostanzialmente quindi ci attendono 3/4 giorni poco evolutivi e comandati per lo più dall’alta pressione, poi vedremo se il primo impulso riuscirà ad entrare verso ovest e quanto potrà farlo. A ruota l’attenzione sarà spostata sull’inizio della nuova settimana.

L’alta pressione risulta ancora molto invadente e questo non rende facile le cose all’inverno che potrebbe rimanere a due passi dall’Italia senza poter avanzare ulteriormente. Attenzione, sempre la stessa alta pressione sta comunque determinando condizioni di siccità su tutto il centro ed il nord del Paese e se dovesse insistere in questa azione di blocco rimarrebbero lontane anche le occasioni per precipitazioni in genere.

Al momento la configurazione venutasi a creare sta determinando un inverno poco evolutivo (specie al centro ed al nord) mentre solo al sud vi sono brevi spunti invernali, appendici del grande freddo e del grande inverno che si trova già al di là del mar Adriatico.

CALDO FUORI MISURA IN RINFORZO TRA DOMENICA E LUNEDÌ: FIRENZE VERSO I 34°C

METEO TOSCANA. L'alta pressione sub tropicale sta stravolgendo i record sui Francia e Spagna dove il caldo diverrà "grande" e si accentuerà nei prossimi...