HomeToscana neveMARZO CHIAMA INVERNO: QUALE IMPATTO DOBBIAMO ATTENDERCI

MARZO CHIAMA INVERNO: QUALE IMPATTO DOBBIAMO ATTENDERCI

AGGIORNAMENTO SUL METEO DEDICATO AL FREDDO ED ALLA NEVE. Andiamo subito al punto dato che la rubrica lo richieste: cosa dobbiamo attenderci quindi da questa nuova fase meteorologica? E da quando?

CONFERME giungono sulle tempistiche ovvero, a metà della prossima settimana le temperature caleranno ulteriormente fino a portarsi su valori tipicamente invernali e di certo sotto la media del periodo. Potremmo dire che da mercoledì in poi il clima diverrà prettamente invernale su buona parte dell’Italia e sulla Toscana. Questo il primo passo.

INCERTEZZE permangono su come e quanto potrebbero intervenire complicanze perturbate ovvero che cosa dovremmo attenderci a livello di precipitazioni.

Diciamo che giovedì potrebbe essere una prima giornata in cui la nuvolosità sarà più presente e potrebbero attivarsi anche rovesci sparsi che, stante l’afflusso freddo da nord est, potrebbero risultare nevose anche a quote collinari. Al momento i fenomeni parrebbero comunque piuttosto deboli e sparsi salvo in Appennino ove, specie sul lato emiliano la neve potrebbe scendere anche con una certa abbondanza e fino a quote molto basse.

Anche sui giorni successivi permangono difficoltà predittive: il rischio di una nuova pulsazione fredda non lascia escludere nuove ulteriori complicanze a livello invernale.

Andiamoci cauti.

Per il momento quindi teniamo in considerazione l’arrivo di un periodo freddo (specie per la stagione) e che dovremo analizzare meglio a partire da domani per poter valutare anche le potenziali precipitazioni che potrebbero verificarsi già a partire da giovedì.

Le prospettive calcolate dai principali modelli di calcolo non sono concordi: l’oscillazione tra gli scenari varia da freddo asciutto a freddo più umido con neve a quote progressivamente più basse.

Nelle prossime ore di certo cominceremo a sciogliere i primi dubbi.

Per tutti gli aggiornamenti in tempo reale clicca qui, seguici su GOOGLE NEWS ed attiva la stellina!