HomeMeteoPalude mediterranea rovente - aggiornamenti non incoraggianti - meteo Italia e Toscana

Palude mediterranea rovente – aggiornamenti non incoraggianti – meteo Italia e Toscana

METEO ITALIA E TOSCANA. La situazione sarà complessa da risolvere, questa la sintesi modellistica che questa sera propone nuovamente scenari non incoraggianti.

Palude mediterranea rovente, questa è l’immagine che questa sera vogliamo dare della forte alta pressione africana che spingerà a tutta forza a partire dalle prossime 48 ore. Ma non ci riferiamo solo a questo: al grande caldo di inizio settimana siamo ormai pronti da tempo e che avremo almeno 3 giorni decisamente bollenti è chiaro, quello che invece ci preoccupa di più e la persistenza del grande caldo nel prosieguo.

Nelle ultime uscite modellistiche, naturalmente oscillati sul lungo termine, si riaffaccia lo spettro di una nuova possente fiammata che potrebbe prendere piega proprio dal prossimo fine settimana, dopo solo una modesta attenuazione del caldo sul centro nord Italia.

- Advertisement -
nuovo grande caldo tra la fine e l’inizio della prossima settimana?

E’ il modello europeo nella sua ultima uscita a ritrattare l’evoluzione sul lungo termine con una proiezione che vede il persistere di una vasta area surriscaldata tra Africa ed Italia e più in generale su tutto il Mediterraneo centro occidentale. Ancora caldo, caldissimo con temperature che faticheranno a scendere anche solo di qualche grado e questo soprattutto sulla parte centro meridionale italiana.

Una configurazione continuamente alimentata da apporti roventi dal nord Africa che non pare trovare una via di risoluzione se non più a nord.

Fortunatamente le piogge quest’anno sono giunte in abbondanza prima ed almeno sotto questo punto di vista la situazione è più sostenibile.

Ancora una volta manca totalmente la figura rassicurante dell’Anticiclone delle Azzorre mentre l’area depressionaria con fulcro sulla Gran Bretagna non farà altro che ingranare e spingere aria sahariana alle nostre latitudini.

Non possiamo ancora dare per certa questa evoluzione, mancano più di 6 giorni e solo ieri le simulazioni erano un po’ differenti. Occorrerà vedere quanto, a seguito della prima onda calda, le correnti atlantiche vorranno interferire con essa o se il loro tentativo di riportarsi in parte anche verso l’Italia sarà completamente bloccato dalla configurazione di cui sopra fatto cenno.

Seguiteci per tutti gli aggiornamenti.

CI ATTENDE UN TEMPO TOTALMENTE DIVERSO – ECCO PERCHE’ – meteo Toscana

METEO TOSCANA. Possiamo dire che con la giornata di oggi comincerà il declino dell'alta pressione che sì, ancora domani si farà sentire anche se...