HomeMeteoModesto miglioramento prima del caldo feroce - meteo Toscana ed Italia

Modesto miglioramento prima del caldo feroce – meteo Toscana ed Italia

METEO TOSCANA ED ITALIA. La previsione nel breve e medio termine conferma almeno 2/3 giorni di caldo ancora piuttosto marcato ma non così insopportabile, questo potrebbe essere tradotto in massime che idealmente non dovrebbero, in Toscana, superare i 34/35 gradi soprattutto tra nel cuore della settimana fino alle porte del weekend.

Una fase meteorologica piuttosto effimera che sarà subito seguita da una nuova possente ondata di calore attesa più decisa a partire da domenica prossima.

Se infatti soprattutto al nord e parte del centro Italia risentiremo di una certa flessione termica già a partire da domani (sul nord peninsulare), i termometri potrebbero tornare presto a risalire ed in modo assai deciso.

- Advertisement -

In grafica la situazione termica attesa per inizio di settimana secondo una elaborazione Ecmwf che mostra scenari shariani: diffusi 40 gradi su tutto il settore centro meridionale italiano con massimi che potrebbero addirittura superare non di poco tale soglia ad esempio sulle Isole Maggiori.

Una situazione che andrà monitorata di giorno in giorno perché, almeno sulla carta, vi sono potenzialità da record.

La Toscana ovviamente non sarà indenne da tutto questo, anzi, per il momento pare proprio ch l’afflusso più bruciante legato alla nuova espansione meridiana dell’alta pressione africana, possa spingersi nella direttamente verso le regioni centrali italiane.

Insomma, di movimenti anomali ve ne sono e non pochi su orizzonti che hanno sempre più il sapore dell’eccezionale.

Per tutte le segnalazioni in tempo reale, le notizie e per inviarci le tue foto iscriviti al nostro gruppo ufficiale telegram, ti aspettiamo!

https://t.me/+1kcB3gY_R4QzNDhk

Oppure iscriviti al canale per essere sempre informato!

https://t.me/meteotoscana

I 30 GRADI POTREBBERO ESSERE A PORTATA DI MANO – ECCO QUANDO – meteo...

METEO TOSCANA. Non siamo neppure a metà di aprile e per la seconda volta torniamo a parlare di temperature eccezionalmente miti. Se infatti già nelle...