HomeMeteoRischio piogge prima del 25 aprile - un passaggio perturbato possibile -...

Rischio piogge prima del 25 aprile – un passaggio perturbato possibile – meteo Toscana

METEO TOSCANA. Il lungo ponte del 25 aprile permetterà a molti di poter passare diversi giorni lontano dalle faccende lavorative.

Abbiamo già parlato della possibile tendenza da oggi fino a martedì ma vediamo di entrare più nel dettaglio, per quanto al momento possibile, di quel cambiamento che potrebbe interessarci tra domenica e lunedì.

Si tratterebbe di un veloce passaggio, una saccatura che potrebbe presentare i massimi effetti in Toscana proprio tra la tarda notte di domenica e la prima parte della giornata di lunedì.

- Advertisement -

Un rapido peggioramento, in pieno stile primaverile, associato a rovesci sparsi anche temporaleschi al momento attesi più consistenti sul nord della Regione.

Non sarebbe solo questo: ci attendiamo infatti anche un deciso rinforzo della ventilazione e conseguenti mari mossi o molto mossi per vento da ponente. Se tutto fosse confermato il vento potrebbe essere anche un elemento caratterizzante la giornata del 25, ancora variabile per i postumi della saccatura di cui sopra.

In sostanza un ponte mediamente discreto e con un possibile inciampo proprio a cavallo delle due settimane e che potrebbe poi lasciare strascichi per il 25.

La questione rimane ancora aperta, attendiamo conferme e maggiori dettagli nell’evoluzoine.

Vi lasciamo in grafica quello che ad oggi pare essere lo scenario più probabile per lunedì mattina con evidenza del rischio delle precipitazioni.

Per tutte le segnalazioni in tempo reale, le notizie e per inviarci le tue foto iscriviti al nostro gruppo ufficiale telegram, ti aspettiamo!

https://t.me/+1kcB3gY_R4QzNDhk

Oppure iscriviti al canale per essere sempre informato!

https://t.me/meteotoscana

PASSAGGIO TEMPORALESCO SUL NORD ITALIA, QUALCHE NUBE E MENO CALDO IN TOSCANA – METEO

METEO TOSCANA. La parte più meridionale di una depressione atlantica sta interessando in modo più diretto la Francia ed il nord Italia. Su queste...