HomeToscana neveNEVE A BASSA QUOTA, ATTENZIONE AI PROSSIMI GIORNI: LE NOVITÀ PER IL...

NEVE A BASSA QUOTA, ATTENZIONE AI PROSSIMI GIORNI: LE NOVITÀ PER IL METEO IN ITALIA ED IN TOSCANA

METEO NEVE. Situazione che sta evolvendo rapidamente verso un peggioramento che in questo appuntamento, analizzeremo soprattutto per quanto riguarda le precipitazioni nevose.

La prima occasione di neve riguarda quindi la giornata dell’Immacolata quando avremo neve in pianura su tutta la parte occidentale della Pianura Padana ivi comprese anche le zone interne della Liguria fino al fondovalle.

Toscana ancora in attesa dell’entrata dell’aria fredda che avverrà dal pomeriggio ed in serata. Con l’inserimento dell’aria artica in arrivo segnaliamo dunque la possibilità di un calo della quota neve sotto i 1000 metri ma, localmente anche fino ai 700 metri di quota non solo in Appennino ma anche sulle colline interne della Regione. Non ci sorprenderemmo se nella notte verso giovedì i bianchi fiocchi cadessero fino ai 600 metri dell’Appennino settentrionale, quota temporaneamente raggiungibile anche sulle aree collinari centro settentrionali interne. Più alta la quota sul sud della Regione ma comunque con neve sull’area dell’Amiata fino a 900 metri.

Questo quindi il primo momento utile per un abbassamento della quota delle nevicate.

Il secondo momento invece si verificherà tra venerdì e sabato e qui le cose potrebbero essere più complicate.

La depressione ricolma di aria fredda dovrebbe essere meno attiva sul nord Italia mentre sulla Toscana presentarsi con aria tale da poter portare la neve a calare fino a quote di media collina. Vogliamo dare una quota di rifermento provvisoria: 500m in media.

Sarebbe quindi proprio questo secondo affondo perturbato il più prolifico dal punto di vista della neve non solo montana (parliamo sempre della Toscana).

Ad ora possiamo azzardare una imbiancata di molta parte delle colline soprattutto del centro e del sud della Regione ove le temperature ove precipitazioni e temperature, pare, possano permettere l’incastro più favorevole a fenomeni di una certa consistenza.

Questo per darvi una prima idea di quello che potrebbe avvenire dal punto di vista della neve a bassa quota ma ci riserviamo di rettificare la previsione nelle prossime ore.

A ridosso dell’evento entreremo ancora più nel dettaglio del fenomeno come siamo soliti fare cercando di identificare in modo più preciso le zone potenzialmente interessate dai fenomeni nevosi.

Ovviamente, lo abbiamo tralasciato, tanta neve in arrivo in Appennino con cumulati considerevoli sopra i 1500m ma con diversi centimetri anche oltre i 1000m. Imbiancate anche più in basso.

Nelle prossime ore monitoraggio stretto dei fenomeni. Seguiteci per tutte le novità sulla neve e non solo.

IL GRANDE CALDO: 40 GRADI POSSIBILI TRA FIRENZE E PONTEDERA, ENTROTERRA DI GROSSETO, VALDERA,...

METEO TOSCANA. Quella di oggi sarà la giornata più calda di tutte quelle che finora abbiamo passato, sono attesi infatti valori massimi che potranno...