HomeToscana neveFOCUS NEVE: SE ARRIVASSE PRIMA DEL PREVISTO?

FOCUS NEVE: SE ARRIVASSE PRIMA DEL PREVISTO?

AGGIORNAMENTI LUNGO TERMINE FREDDO E NEVE

Ci ritroviamo al consueto appuntamento dedicato oramai interamente alla potenziale prossima ondata di freddo e neve che dovrebbe cominciare ad interagire con la Penisola italiana a partire da venerdì.

Cosa c’è di nuovo circa le ultime proiezioni modellistiche?

Intanto, ed è un dato di fatto, più che il tempo della previsione si accorcia e più che le probabilità che la tendenza prenda veramente piega aumentano di molto.

Diciamo che quantomeno una “sbordata” fredda da est pare ormai piuttosto probabile, con clou del freddo probabilmente nel fine settimana; questo tuttavia era già stato illustrato ed oggi lo riconfermiamo.

Per i valori termici attesi, vi sapremo dire più avanti. Ci interessa invece portare la vostra attenzione sulla configurazione barica presentata in mappa: si tratta della pressione al suolo e delle temperature ad 850hPa previste per venerdì pomeriggio.

Cosa c’è di interessante?

I più esperti avranno già notato due elementi di spicco che, accoppiati, potrebbero generare scenari meteo alquanto particolari: il concomitante transito del minimo depressionario sul medio Tirreno e l’aggancio dell’aria fredda già sui balcani POTREBBE dare origine ad un peggioramento del tempo che, specialmente tra Toscana, Lazio, Umbria e Marche – ancora potrebbe!- dare origine a precipitazioni che con elevata probabilità si trasformerebbero in neve già dalla bassa collina se non addirittura fino al piano.

Si tratta questa di una prima ipotesi che vi proponiamo come aggiornamento e che dovremo rivalutare nei prossimi appuntamenti. Di certo, se l’incipit dell’ondata di freddo si presentasse già con la neve al suolo, il manto bianco non sarebbe destinato ad una facile fusione successiva.

Come potrete capire di ingredienti esplosivi sul fuoco ce ne sono già molti e potrebbero trovare mix vari anche in vista dell’inizio della settimana…

Di fondamentale importanza a questo punto il trend modellistico che potremo analizzare da giovedì in poi; nel frattempo, per le prossime 48 ore, continueremo a delucidarvi tutti i dettagli e le novità presunte riguardo alle tendenze prospettate.

La situazione comincia a farsi decisamente interessante e non molto usuale.

LE PIOGGE SOLO PER UNA PARTE DELLA TOSCANA, PIÙ FRESCO, IL CALDO POTREBBE TORNARE...

METEO TOSCANA. Temporali e rovesci soprattutto ieri sera hanno portato un po' di refrigerio soprattutto sul nord della Toscana, oltre 50 i mm sul...