VERSO UN PRIMO PICCO DEL CALDO

Si sta intensificando la prima onda calda dell'estate 2020 tanto che le temperature anche ieri hanno fatto registrare valori già sostenuti: +36/+37°C su diverse zone del senese e sull'area pratese. Oggi non andrà meglio, anzi, la colonnina di mercurio probabilmente salirà ulteriormente portando incrementando anche il disagio.

I picchi massimi termometrici saranno raggiunti tra domani e sabato quando dovremo considerare anche un aumento dell'umidità e quindi anche un incremento del disagio per l'afa, anche notturna. 

 

Una situazione che però potrebbe trovare almeno una prima tregua con l'inizio della nuova settimana anche se, l'inisistenza dell'alta pressione pare voler spingere la stagione anche in seguito.

 

Da notare inoltre che già da domenica potrebbero verificarsi temporali pomeridiani localmente intensi; le temperature comuinceranno a calare ma il tasso di umidità rimarrà ancora elevato.

 

Solleone a pieni regimi quindi ma è anche vero che siamo proprio nel cuore dell'estate. 

 

Sul lungo termine, l'alta pressione africana sembra voglia spingere nuovamente determinando ancora molto caldo sul bacino del Mediterraneo. Sono attese forti ondate di calore tra Spagna e Francia.