Precipitazioni notturne e temperature in calo, nuovamente bianco il CIMONE

Stamattina il risveglio non è certo stato tra i più piacevoli dal punto di vista termico.

Nella notte sono arrivate le precipitazioni previste che nella maggior parte dei casi si sono rivelate piuttosto deboli; fenomeni più consistenti a ridosso dell'Appennino specie quelle aretino e fiornentino e sull'Elba. Sono invece calate ulteriormente le temperature con lo zero termico tornato a lambire le vette più alte dell'Appennino.

 

In grafica una immagine di questa mattina, grazie a meteosestola.it che riguarda la spolverata caduta sulle pendici del Monte Cimone. Ci sono state segnalate sfioccate anche sul Monte Gomito, il Libro Aperto e le Tre Potenze. Appena 2°C la minia ai 1600m di quota.

 

PREVISIONI PER LE PROSSIME ORE.

Persistenza di cielo molto nuvoloso o coperto sulla Toscana meridionale ove saranno ancora possibili delle precipitazioni sparse localmente anche a carattere di breve temporale. La tendenza sarà comunque improntata ad un miglioramento nel corso della serata. 

Sul centor ed il nord della Regione irregolarmente nuvoloso fino a poco nuvoloso in serata.

 

TENDENZA.

Per domani cieli generalmente poco o parzialmente nuvolosi salvo possibili annuvolamenti più compatti sul nord della Regione ove si potranno ancora verificare rovesci anche a sfondo temporalesco. Farà ancora piuttosto fresco specie al mattino mentre le massime tenderanno ad aumentare.