METEO TOSCANA NEVE: TRA STANOTTE E DOMANI MATTINA POSSIBILI FENOMENI NEVOSI ANCHE A BASSA QUOTA

Vogliamo concludere la giornata proponendovi una elaborazione che illustra la possibilità di fenomeni nevosi tra questa notte e la mattina di domani. In nottata sono attesi corpi nuvoloso in transito da nord verso sud con rovesci sparsi che diveranno nevosi via via a quote più basse.

 

In particolare vi segnaliamo: precipitazioni nevose più consistenti anche se generalmente deboli su tutto il versante appennino ove i fiocchi tenderanno a scendere fino alle porte della pianura sul lato est, possibili spolverate di neve fino ai 600m anche sulla Garfagnana e sulla Lunigiana.

 

Attesi fiocchi anche sulla parte più elevata del Monte Serra Pisano, così come sulle Metallifere e le Colline del Chianti (si indica una quota neve media attorno ai 600m). Neve debole ovviamente anche sull'Amiata mentre le aree che dovrebbero ricevere accumuli un poco più consistenti dovrebbero essere il Casentino, il Pratomagno, tutto il comprensorio del Falterona con alcuni centimetri di accumulo probabilmente già dai 600m di quota e con sconfinamenti anche più in basso.

 

Possibile neve a tratti sul tratto dell'autosole A1 ma con difficile accumuli sulla direttissima mentre possibili accumuli saranno possibili sul tratto della panoramica.

 

Nel corso della giornata, specie da metà in poi, avremo un miglioramento più deciso su tutto il territorio fino a rasserenamenti più decisi in arrivo a fine giornata. Vento teso da nord est e piuttosto freddo.

Nella notte di domani invece avremo un ulteriore calo delle temperature a causa dell'attenuazione della ventilazione e dell'attivazione di fenomeni di irraggiamento più consistenti; tale situazione potrà quindi generare gelate sulle aree pianeggianti dell'interno.

 

Passata anche questa fase più fredda parrebbero aprirsi scenari via via più miti e tranquilli per lo meno per qualche giorno. In particolare le temperature dovrebbero tornare in liena con i valori del periodo per poi tendere anche ad oltrepassarli.

 

Di tutto ciò faremo il punto nei prossimi appuntamenti dedicati al lungo termine.