MALTEMPO IN ARRIVO, PIU' INCISIVO DEL PREVISTO: METEO EVOLUZIONE

Avevmo già parlato di un peggioramento che sarebbe dovuto intervenire tra domenica e lunedì, inizialmente identificato come piuttosto modesto e non molto produttivo in termini di piogge per una Toscana (come gran parte d'Italia) assetata. 

Negli ultimi aggiornamenti le cose stanno cominciando a cambiare soprattutto per questi aspetti:

 

  • il peggioramento viene confermato con primo interessamento proprio da domani, a partire dalle ore pomeridiane e con primo coinvolgimento più diretto delle province di Grosseto, Siena, Livorno. In questa fase le piogge saranno generalmente modeste. 
     
  • viene invece intensificata la potenzialità precipitativa per lunedì con piogge che potrebbero insistere per buona parte della giornata su tutto il territorio regionale dimostrandosi a tratti anche corpose: per il momento individuiamo la fascia costiera a sud di Livorno, l'Elba, la Maremma, le Metallifere, la valle dell'Ombrone più in generale. Non è esclusa inoltre, come indicato in mappa, un 'area di temporanea intensificazione dei fenomeni anche più a nord tra il litorale pisano e la provincia di Firense / Pistoia (su questo torneremo volentieri nei prossimi appuntamenti).
     
  • altro punto di novità la durata del peggioramento: le nubi infatti ed anche le precipitazioni seppur deboli, parrebbero intenzionate a marcare il tempo almeno dei primi tre giorni della settimana. 
     

Si conferma invece, dopo le correnti sciroccali che saranno più presenti tra domani e lunedì, l'innesco di venti via via più sostenuti da nord est che determineranno un calo delle temperature inibendo gradualmente le precipitazioni (martedì e mercoledì).

 

Il peggiorameno in oggetto si configura ancora come piuttosto anomalo per la stagione (non è la classica depressione oceanica dispensatrice di piogge abbondanti ed anche temporali), vista la situazione sarà comunque un grande traguardo riuscire a rivedere qualche pioggia un po' più consistente.

Quando descrittovi sopra sarà ancora oggetto di riflessioni ed aggiornamenti pertanto, come sempre, seguiteci!