anticiclone

Consistente aumento termico in quota

02-01-2015 22:31

Sulla Toscana, con oggi, si è definitivamente chiusa la parentesi fredda. Pensate, se ieri l'altro a 1500m si registravano -12°C adesso se ne registrano +6°C. Ma era nelle attese. Pare sempre più spesso che le altalene termiche siano diventate una costante nel nostre clima, anche quello invernale e che probabilmente dovremo fare i conti con questi svarioni anche nel futuro. Quello che comunque si percepisce a pelle (come ci fate notare in molti) è che la stagione invernale si presenti sempre più costretta a episodi freddi via via più ridotti. E' vero che non siamo certo abitanti dell'Alaska ma è altrettanto vero che, senza scomodare le statistiche climatiche, quello che segna sempre più "l'anomalia" è quasi sempre un fuori media in senso positivo con durate spesso consistenti. Come dire, anche se di tanto in tanto si affacciano episodi più freddi, è come se ci fossimo abituati a vivere "l'eccesso" solo in senso di anomalia positiva di temperature.

Questo è solo per dare seguito a moltissimi di molti messaggi che ci sono arrivati e che ci hanno messo in evidenza questo aspetto che, peraltro, è anche confermato dai dati numerici.

Inverno finito così? Noi non siamo in grado di dirlo (alcuni lo fanno ed altri ne decretano già un rinvigorimento dopo metà mese), possiamo solo azzardare che per almeno una decina di giorni pare che se ci saranno divergenze dalla media del periodo, queste saranno solo improntate verso la mitezza e non il gelo. Vi terremo comunque aggiornati su ogni novità.

Vi lasciamo un magnifico tramonto che arriva da Volterra: grazie a Vittorio per lo splendido scatto.

Irrobustimento dell' anticiclone azzorriano: tornano giornate tiepide

02-01-2015 10:46

Le novità di questa mattina, se così vogliamo chiamarle, sono rappresentate da due fasi con temperature sopra media ed un intermezzo con valori in linea con il calendario. La prima puntata "calda" si sta già sviluppando e persisterà probabilmente fino alle porte dell'Epifania: questa mattina sono già stati ben evidenti gli effetti dell'aria calda affluita in quota con notevoli sbalzi inversinali tra le minime delle pianure e quelle della alture anche più modeste. La seconda riscaldata potrebbe invece affacciarsi verso l'11 del mese (attendiamo conferme); tra i due periodi con sopra media rimarrebbero alcuni giorni più termicamente "normali" (tra il 7-10). Qualche pioggia potrebbe tornare proprio dopo Befana ma non dovrebbe essere grossa cosa. L'inverno, insomma, per il momento si rifugia nuovamente ben più a nord lasciando tutte le medie latitudini sotto la prepotente influenza atlantica.

Ed è quasi inverno...

18-12-2014 19:31

Cari amici buona sera. Questi tepori dicembrini, se da una parte ci ricordano quanto la stagione sia fuori regola, dall'altra si fanno anche apprezzare. Il sole anche oggi è tornato a splendere su molta parte della Toscana e visto che le nebbie non sono state così diffuse è stato facile registrare massime spesso prossime ai 15°C. Ed anche in montagna non si scherza dato che a 1500m si sono superati gli 8°C (la temperature media di questo periodo prevederebbe valori attorno agli 0°C).

La tendenza per il Natale pare ormai abbastanza assodata con il perdurare del vasto campo anticiclonico azzorriano che con radici ben salde terrà lontai freddo ed anche (almeno questo) perturbazioni particolarmente insidiose. L'inverno pare rifugiato lì, a cavallo tra questo ed il nuovo anno...o almeno lì da qualche giorno a questa parte i modelli lo disegnano. Anche a buon senso verrebbe da pensare che "così non possa durare" ma ormai siamo talmente abituati alle eccezionalità che appunto, l'eccezionale sta diventando consuetudine. Pare comunque che verso la fine del mese ci possa essere una svolta verso i rigori invernali. Intanto, per rientrare solo in media, la temperature dovrebbe calare di diversi gradi e non ci venite a dire, se i termometri scenderanno di 7-10°C che sta arrivando un gelo siberiano...perchè non sarebbe affatto così. Sarebbe solo tutto più "normale".

Ora qualche giorno di calma meteorologica

18-12-2014 10:11

Buondì, stamattina prevalgono ampie schiarite su tutta la Regione. Le condizioni non varieranno di molto presentando solo un moderato aumento della coperutra tra stasera e domani ma senza rischio di grossi fenomeni (al più modeste brevi piogge o pioviggini temporaneamente a ridosso dell'Appennino). Inisteranno quindi condizioni anticicloniche con aria molto umida, venti deboli e mitezza termica. Tale andamento è previsto persistere almeno per tutta la settimana con ancora alternanza di schiarite ed annuvolamenti senza gradi spunti evolutivi. Del resto era in previsione che alemeno fino alle porte del Natale non ci sarebbero state grosse novità.

Pagine

Dal nostro ISTAGRAM

Abbonamento a anticiclone


Altre notizie

Più letti oggi

Navigazione