anomalie

Inizio di maggio: chi vuol toccare i +30°C?

28-04-2015 22:03

METEO TOSCANA. LUNGOTERMINE. Quanti di voi desiderano un primo deciso anticipo di "quasi-estate"? Le premesse si stanno concretizzando: per la prima settimana di maggio appare sempre più probabile uno sbuffo dell'alta africana che potrebbe determinare una fase di tempo decisamente caldo.

Cosa intendiamo con decisamente caldo? Vogliamo dire che potrebbero veramente essere raggiunti i +30°C, temperatura tipicamente estiva e che solitamente si comincia a registrare nel mese di giungno. Sarà un anticipo di quasi estate con un apice termico attualmente stimabile tra giovedì e venerdì della prossima settimana. Una surriscaldata primaverile che se si manifestasse quantitativamente come destritto dalle ultime proiezioni potrebbe davvero farci assaporare le prime mosse di una stagione estiva sicuramente ancora embrionale. 

Le temperature dovrebbero cominciare ad aumentare più decisamente proprio da domenica prossima per poi impennarsi da martedì. Con la fine della settimana invece potremmo già rientrare verso valori meno esasperati.

 

Ma davvero è in arrivo un anticipo di primavera?

07-01-2015 12:58

Affermare che sia in arrivo un primo accenno di primavera sarebbe davvero troppo azzardato, se non altro per il calendario che ancora ci pone davanti almeno due mesi di inverno. Quello che ci attende per il prossimo fine settimana è comunque l'ennesimo "capitolo" anomalo di questa stagione invernale. Stiamo parlando di un nuovo aumento delle temperature che si porteranno su valori decisamente superiori alle medie. Le ultime proiezioni indicano un aumento rispetto ad ora di altri 12/13 gradi alla quota di riferimento di 850hPa; considerando che già adesso siamo di 2/3 gradi sopra i valori medi del periodo...beh, i conti sono facili.

Con isoterme di questo rango, anche in pianura sentiremo certamente un aumento ma meno marcato che in montagna. La nuvolosità bassa, la stagnazione dell'aria e fenomeni inversionali dovrebbero tenere i termometri un pò più a freno anche se sarà facile raggiungere massime anche di +20°C.

Come dicevamo l'ennesima fase anomala a costellare una stagione invernale del tutto sbalestrata, mitissima fino alla fine di dicembre e solo degna di questo nome per la breve fase più fredda avuta a cavallo del capodanno.

Proespttive per il futuro? Temperature in calo dal 12 ma sul lungo termine non pare ci siano movimenti tipici del rigore invernale...almeno per ora...

Dal nostro ISTAGRAM

Abbonamento a anomalie


Altre notizie

Più letti oggi

Navigazione