arezzo

Domani mattina il maggior rischio di neve a bassa quota

04-03-2015 21:31

A tutta neve. Mentre sono già iniziate le precipitazioni su larga parte della Regione, la neve per il momento cade attorno ai 7-900m appenninici. Più ad ovest le temperature consentono neve solo da quota 1300m. Tuttavia nelle prossime ore è atteso un repentino calo proprio a partire dal settore orientale sotto forti venti di tramontana. La neve si abbasserà rapidamente attorno ai 5-600m ma domani mattina non escludiamo (vedi grafica) sconfinamenti fino alla bassa collina (magari senza attecchire). Sono in pole position per i fenomeni nevosi a bassa quota, oltre a tutta la fascia appenninica, le province di Arezzo, Siena e Grosseto. Neve abbondante attesa sull'Amiata ed anche sulle Colline Metallifere. Indicativamente la quota media di attecchimento dovrebbe attestarsi attorno ai 500m. 

La perturbazione si sposta verso sud: NEVE a Siena ed Arezzo

30-01-2015 15:19

L'ingresso del fronte freddo con annessi temporali non ha esisitato a portare scompiglio anche sulla parte merdionale della Toscana ove, dobbiamo dirlo, le precipitazioni nevose si sono manifestate con maggior frequenza delle aspettative, soprattutto per la quota di attecchimento.

Imbiancati i capolughi di Siena ed Arezzo, neve anche sulla A1 con traffico in difficoltà per l'abbondante precipitazione ( ci comunicano che è chiuso il tratto tra Chiusi e Val di Chiana). Al momento comunque i cumulati sono piuttosto modesti: si passa da un leggero velo a 1-3 cm. 

Adesso il fronte sfilerà verso l'Umbria ed il Lazio mentre la Toscana avrà parziali schiarite ma attenzione, domani tornerà a peggiorare: non si stratterà di una perturbazione estesa ed organizzata, piuttosto di rovesci sparsi localmente anche intensi che ripoteranno senza troppa difficoltà la neve a quote collinari. Indicativamente parliamo di 4-500m per eventuali attecchimenti.

Aggiornamenti no stop in serata.

Foto di Michele Volterra

Fiocchi ad Arezzo, temperature in ulteriore calo.

30-12-2014 10:21

Questa mattina, eccetto qualche località di mare (Versilia) e parte delle Isole, tutta la Toscana si è svegliata con gelo e brina. La neve poi ha fatto la sua comparsa un pò più convinta sulla provincia di Arezzo con fiocchi anche sulla città (in foto la webcam ove si vede molto bene lo sfondamento sulla zona di Poppi).

Anche per oggi avremo tempo prevalmentemente soleggiato su tutto il centro nord mentre insisteranno nubi a tratti compatte sull'Appennino Fiorentino ed aretino con possibilità di neve a tratti, sicuramente più abbondante sui versanti orientali ma ancora possobile anche sulla parte toscana, senza escludere nuove fioccate anche su Arezzo Città.

Ulteriore calo delle temperature sia nei valori massimi che minimi: la prossima nottata ci aspettano forti e diffuese gelate.

Torna la neve in Toscana? Noi siamo pronti!

22-12-2014 13:24

Cari amici, da oggi una nuova rubrica su MeteoToscana.it vi accompagnerà per seguire più da vicino tutto quello che c'è da sapere in merito a potenziali episodi nevosi per la Toscana. Pensiamo così di fare una cosa gradita a tutti coloro (e sono tanti) che amano in modo particolare la neve. Fino ad adesso la stagione non ha permesso di dire molto in merito ma gli scenari che piano piano si stanno riorientando verso orizzonti più invernali ci danno finalmente il "la" per poter varare quasta nuova iniziativa.

Partiamo con le giornate 25-26 dicembre. Le prime precipitazioni nevose potranno giugere in Appennino a quote medio alte nella tarda serata di Natale per poi abbassarsi progressivamente durante S.Stefano. In particolare saranno favoriti tutti i versanti adriatici ove i fiocchi potranno scendere fino ai 5-600m; le correnti da nord est infatti privilegeranno i crinali esposti ma non sono da escludere potenziali sconfinamenti anche sulla parte toscana, in particolare sulla zona aretina. E' un pò presto per dare ulteriori dettagli sui quali ci soffermeremo di più da domani.

Abbonamento a arezzo




Altre notizie

Più letti oggi

Navigazione